DOMANDE FREQUENTI

DOMANDE FREQUENTI SULLA TECNOLOGIA DEL CONFEZIONAMENTO IN ATMOSFERA PROTETTIVA

Perché la miscela nella confezione non è quella prevista e misurata al momento del confezionamento?

Perché la confezione si presenta gonfia durante la conservazione?

Perché la confezione si contrae dopo il confezionamento?

Bisogna indicare, tra gli ingredienti in etichetta, i gas che compongono l’atmosfera?

È obbligatorio indicare in etichetta l’uso di gas?

Qualsiasi alimento può essere confezionato in atmosfera protettiva?

Qual è la minima percentuale di anidride carbonica per inibire lo sviluppo microbico?

Qual è la massima percentuale di ossigeno tollerabile?

Esiste una tipologia di prodotti che si prestano meglio ad essere confezionati in atmosfera?

Quale atmosfera devo impiegare per il prodotto x?

Di quanto aumenta la conservabilità del prodotto?

Come si conservano i prodotti in atmosfera protettiva?

Sono richiesti particolari impianti e/o personale qualificato?

Come si può ridurre l’ossigeno residuo?